Home » Blog » 29-11-2020

Verde urbano: il caso dell’High Line di New York

(di Arianna Giovine)

Sempre più negli ultimi anni si sta assistendo ad un cambiamento di quella che è la visione del “verde” all’interno delle aree urbane, ponendo l’attenzione su quelli che sono i benefici ecosistemici, sociali e psicologici che derivano dalla presenza delle aree verdi.

E’ proprio in quest’ottica che a New York è stata creata la High Line, un parco realizzato su una sezione in disuso della ferrovia sopraelevata chiamata West Side Line facente parte della più ampia New York Central Railroad. La High Line Park utilizza la sezione meridionale in disuso di tale linea, sviluppandosi per un tratto di 2,33 km che corre lungo il lato occidentale di Manhattan.

La disposizione delle piante lungo la linea prende ispirazione dal paesaggio vegetazionale che si è sviluppato in maniera naturale per 25 anni dopo che i treni hanno smesso di percorrerla.

Camminando attraverso i diversi giardini si possono trovare piante perenni, erbe, arbusti e alberi che sono stati scelti per la loro robustezza, sostenibilità e consistenza e colori in continua evoluzione in tutte e quattro le stagioni. Per maggiori dettagli potete visitare la pagina web del parco.