Home » Blog » 25-09-2020

DL Semplificazioni: Novità Per Fotovoltaico e Green Economy

(di Elisa Faioli)

Il Decreto Legislativo 76/20, meglio noto come DL Semplificazioni, diventa legge a tutti gli effetti dopo aver ricevuto la fiducia da Camera e Senato nella prima metà di settembre. L’obiettivo del provvedimento consiste nello snellire la burocrazia che attanaglia imprese e contribuenti e implementare la green economy. A tal proposito la semplificazione riguarderà:

  • progetti inerenti energie rinnovabili;
  • trasferimento energia rinnovabile dall’Italia verso altri paesi;
  • realizzazione di punti e stazioni di ricarica per i veicoli elettrici;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio forestale e montano;
  • rilascio delle garanzie a favore di progetti della green new deal.

L’articolo 56 risulta essere il punto strategico del DL Semplificazioni in materia di ambiente e contiene disposizioni per interventi su progetti o impianti alimentati da fonti rinnovabili. Nello specifico, l’articolo tratta in merito alla procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) per interventi che hanno lo scopo di modernizzare gli impianti già esistenti, disponendo che la VIA abbia ad oggetto la variazione di impatto indotta dal progetto rispetto alla situazione ante-intervento. Il Decreto, con il passaggio in Senato è stato ampliato e prevede inoltre incentivi per impianti fotovoltaici su discariche chiuse e ripristinate e cave esaurite, anche se realizzate su aree agricole, novità che consente di poter impiegare superfici che sarebbero destinate a rimanere inutilizzate.

Ultima novità consiste nella pubblicazione, datata 22 settembre 2020, da parte del Gestore dei Servizi Energetici (GSE), dell’elenco completo di tutti gli aggiornamenti dei termini riguardanti l’accesso agli incentivi per le rinnovabili.

I termini per gli adempimenti erano stati già precedentemente prorogati a causa della durata di sei mesi dello stato di emergenza dovuta alla pandemia di Covid-19, e con questo nuovo prolungamento si intendono prorogati complessivamente di 257 giorni.

Anthemis Environment fornisce servizi e consulenza per le procedure per ottenere le autorizzazioni necessarie alla realizzazione di nuovi impianti alimentati da fonti rinnovabili.