Home » Blog » 03-06-2021

Buona Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021

(di Erika Rizzuto)

Il prossimo 5 giugno 2021, si celebrerà la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Il tema della Giornata di quest’anno sarà il “Ripristino degli Ecosistemi”, con l’obiettivo di prevenire, fermare e invertire i danni inflitti agli ecosistemi del pianeta, cercando dunque di passare dallo sfruttamento della natura alla sua guarigione.

In vista di questa importante Giornata tematica, il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) ha lanciato due strumenti:

  • La Guida pratica della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021 (nota anche con il nome di The Ecosystem Restoration Playbook) disponibile al seguente link: https://www.worldenvironmentday.global/get-involved/ecosystem-restoration-playbook. Questa guida di 21 pagine si rivolge a tutti coloro interessati al ripristino degli ecosistemi, offrendo spunti di riflessione, percorsi e consigli per agire subito a favore del pianeta. In particolare, l’Ecosystem Restoration Playbook fornisce un’introduzione dettagliata alla vasta gamma di azioni che possono esser messe in atto fin da subito per rallentare e fermare il degrado degli ecosistemi e favorire il loro pieno recupero.
  • Una pagina web https://www.worldenvironmentday.global/latest/featured-updates costantemente aggiornata per consultare e vedere le ultime news su eventi e iniziative riguardanti la prossima Giornata Mondiale dell’Ambiente.

 

A partire dal 2005, la quantificazione del valore economico degli ecosistemi ha iniziato a occupare un posto nelle agende politiche internazionali e nelle politiche ambientali delle Nazioni Unite, portando alla creazione del Millennium Ecosystem Assessment Report.

La commissione statistiche dell’Onu ha cominciato a studiare nuovi indici economici basati anche sul capitale naturale; più in generale, si è iniziato a lavorare a una contabilità economica dettagliata dei servizi degli ecosistemi. Nel 2020 è stato introdotto il prodotto lordo dell’ecosistema, detto “Gross Ecosystem Production” (GEP). Il GEP condensa in un’unica metrica monetaria il valore dei servizi dell’ecosistema da più fonti, pertanto i responsabili politici possono utilizzarlo per promuovere la crescita economica verde in combinazione con il prodotto interno lordo (PIL) e altri indicatori economici.

Un obiettivo importante per l’ambiente e la natura, che porterà benefici anche alle nostre tasche. Infatti, il ripristino di 350 milioni di ettari di terreno degradato tra oggi e il 2030 potrebbe generare 9 trilioni di dollari in servizi ecosistemici. E rimuovere dall’atmosfera altri 13-26 giga tonnellate di gas serra.

Anthemis opera da sempre in favore dell’ambiente, realizzando ogni giorno progetti che guardano con attenzione e professionalità alla tutela degli Ecosistemi.