Home » Blog » 26-01-2021

App e Videogiochi alla scoperta del verde urbano

(di Federica Stagni)

Negli ultimi anni in Italia abbiamo assistito sempre di più allo sviluppo di nuove tecnologie per conoscere meglio e poter interagire con le realtà museali sparse nel territorio; questa tendenza si è trasformata velocemente in necessità durante il periodo della pandemia e si è concretizzata nella realizzazione, non solo di ambienti ricostruiti in 3d dove è possibile visitare i musei comodamente da casa, ma anche con lo sviluppo di videogiochi per l’apprendimento dove si racconta una storia attraverso il gioco.

Visto il grande successo dell’esperimento, a Napoli si è deciso di valorizzare il verde urbano con una App per conoscere e promuovere gli spazi verdi della città. GreeNApp, nata da un’iniziativa dell’associazione premio GreenCare e realizzata da Fabio Viola, sarà completamente gratuita e accessibile da smartphone e tablet; vi saranno contenute informazioni storiche e botaniche su giardini e parchi della città oltre che la segnalazione di percorsi ed eventi. Grazie ad una serie di giochi e missioni da compiere si promuove la salvaguardia e il benessere delle aree verdi della città attraverso sfide, ricompense e punti con l’obiettivo di educare alla salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo e stimolare comportamenti virtuosi.

Anthemis Environment SRL, impegnata da molto tempo nella divulgazione dei temi che riguardano la sostenibilità ambientale, crede negli esempi virtuosi che accrescono la sensibilità rispetto ai temi di salvaguardia della natura.

L’azienda può contare su un gruppo di collaboratori esperti a livello ambientale nella progettazione di interventi di riqualificazione e nuova realizzazione di aree verdi, in ottemperanza ai Criteri Ambientali Minimi (C.A.M.) relativi al verde e selezionando specie vegetali autoctone idonee alla riduzione degli inquinanti in atmosfera, all’aumento della biodiversità e al mantenimento delle associazioni vegetali potenziali dei singoli luoghi di intervento.

Nei nostri lavori proponiamo la digitalizzazione del patrimonio arboreo delle città per poi garantirne un corretto controllo ed utilizzo da parte delle amministrazioni e delle generazioni future.