Home » Blog » 14-05-2021

Alberi monumentali: si incrementa il numero degli esemplari

(di Elisa Faioli)

L’elenco degli alberi monumentali italiani diventa più corposo con l’ingresso di 115 nuove proposte di iscrizioni, situati in diverse regioni d’Italia: Basilicata, Liguria, Lazio, Piemonte, Puglia, Sardegna e Sicilia, compensando alcune perdite di esemplari a causa di morte naturale, abbattimento o elevato deperimento strutturale e fisiologico, in ragione anche dei cambiamenti dei parametri di integrazione previsto dai decreti ministeriali.

Il numero sale quindi a 3.662 alberi o sistemi omogenei di alberi censiti nel nostro patrimonio arboreo monumentale.

Gli esemplari che fanno parte dell’elenco si contraddistinguono per l’elevato valore biologico ed ecologico, per le loro caratteristiche come età, dimensioni, morfologia, rarità della specie, habitat per alcune specie animali, per l’importanza storica, culturale e religiosa che rivestono in determinati contesti territoriali e per la capacità di rendere significativo il paesaggio sia in termini estetici che identitari.

Tra i nuovi inserimenti in Regione Piemonte, troviamo 32 piante, dislocate nelle varie province, tra cui la Sequoia sempervirens di Biella che, con 810 cm di circonferenza, risulta tra le più grandi finora classificate in Italia.

L’Elenco degli Alberi Monumentali d’Italia, integrato dal recente aggiornamento, è pubblicato sul sito istituzionale www.politicheagricole.it.

Anthemis Environment si occupa di tutelare e valorizzare il patrimonio culturale arboreo di notevole interesse collettivo, tramite censimenti delle alberate, analizzando le condizioni fitostatiche degli esemplari e proponendo interventi di arboricoltura mirati.